< ITALIA

Archiviato

Martedì 04 Marzo 2014 >

Solidarietà alla Città della Scienza

Ci ricordiamo del 4 marzo 2013.

Un incendio criminale distruggeva una parte della Città della Scienza, suscitando l’emozione e la solidarietà dei suoi partner francesi, al primo posto la Città delle Scienze di La Villette.

Lo scorso ottobre, in occasione dell’anniversario delle “Quattro Giornate di Napoli”, il nostro ambasciatore M. Alain Le Roy ha incontrato i suoi dirigenti per annunciare la volontà della Francia a proseguire  la propria cooperazione. Il 10 dicembre 2013, il Professore  Jacques Blamont, astrofisico di fama mondiale, membro dell’Accademia delle Scienze, è andato alla Città della Scienza per dare la prima conferenza di uno scientifico straniero dopo il disastro, con il sostegno del Consolato generale e del servizio scientifico della nostra ambasciata. Portava un messaggio di amicizia e di speranza.

Noi lo prolungheremo, accanto a tutti quelli che amano questa Città, simbolo della Napoli moderna e creativa, e lavorano per la sua ricostruzione.

In segno di solidarietà, la Mediateca del Grenoble esporrà il 4 marzo una selezione di libri scientifici destinati al grande pubblico.

Il prossimo progetto comune potrebbe essere lo scalo napoletano, dall’8 al 14 ottobre, della nave di ricerca “Tara”.  Da  seguire: l’avventura della Scienza continua, con la Città della Scienza.
 

Christian Thimonier
Console generale di Francia
Direttore dell’Institut fançais Napoli

Dove

Institut français Napoli

Indirizzo: Via F. Crispi 86

Città: Napoli

vai alla pagina del contenuto >